all'aperto

Liliana Moro

29,88 KMQ
2015

Installazione permanente

Liliana Moro è nata nel 1961 a Milano, dove vive e lavora.
Si diploma all’Accademia di Belle Arti di Brera con Luciano Fabro. Fonda, insieme ad altri artisti, lo Spazio di Via Lazzaro Palazzi a Milano (1989-93), dove nel 1990 allestisce la sua prima personale. Da questa esperienza nasce anche la rivista Tiracorrendo, di cui Moro è animatrice e redattrice. Realizza opere ambientali, disegni, collages, sculture, progetti teatrali e installazioni sonore. Nel 1991, è invitata a Una scena emergente al Centro Luigi Pecci di Prato.

Ha partecipato a numerose collettive di rilievo: Documenta IX, Kassel (1992); Aperto XLV Biennale di Venezia (1993); Quadriennale, Roma (1996; 2008); Bienal de Valencia (2001); Italics, Palazzo Grassi, Venezia (2008); Biennale di Thessaloniki (2013). Tra i principali musei nei quali ha esposto: ARC, Parigi (1993); Castello di Rivoli, Torino (1994); Moderna Museet, Stoccolma (1998); PS1 New York (1999); De Appel, Amsterdam (1999); CCA Wattis Institute for Contemporary Art, San Francisco (2005); Galleria Civica di Trento (2009); MART, Rovereto (2012); MAMbo Bologna (2013).

Tra le personali recenti si ricordano: MUHKA, Anversa (1996); Fondazione Ambrosetti, Palazzolo, BS (2004); Istituto Italiano di Cultura, Los Angeles (2007); Careof/Viafarini, Milano (2008); Fondazione Antonio Ratti, Como (2012).
Insegna all’Accademia di Bergamo e allo IUAV di Venezia. In qualità di master, ha partecipato a numerosi workshop della Fondazione Spinola-Banna.