News

25.06.2015 | casa zegna

Il gusto orientale nei fiori nei tessuti e nelle ricette in mostra a Casa Zegna

La mostra “Flower Landscapes” espone per la prima volta a Casa Zegna una serie di tessuti inediti dell’archivio Zegna – Fondo Heberlein, tra cui il motivo Paisley

Un antico e classico motivo di origine orientale che non è mai passato di moda: il disegno Kashmir, o Paisley. Questo uno degli otto temi di “Flower Landscapes”, la mostra che prende vita dal prezioso campionario tessile Heberlein composto da oltre 2.200 volumi acquistato e riorganizzato dal Gruppo Zegna.

Questa forma decorativa di origine persiana e indiana, conosciuta anche con il nome di boteh e riconducibile a un albero stilizzato, si è evoluta nel corso del tempo e dopo centinaia di anni è ancora largamente utilizzata nella moda. In Europa si diffuse grazie alla East India Company, che importava scialli e tessuti dal Kashmir recanti questo disegno; per metonimia il luogo di provenienza è diventato, in alcune parti dell'Occidente, il nome della decorazione, mentre in Inghilterra è conosciuto come Paisley.

In Età Vittoriana questo motivo era talmente in voga che per soddisfare le numerose richieste iniziarono a riprodurlo nella cittadina scozzese di Paisely, dove grazie ai primi telai Jacquard se ne realizzavano diverse varietà di colori.

Grazie al revival orientalistico e all’interesse per la spiritualità indiana sviluppatosi negli anni Sessanta, nel fondo Heberlein, per la prima volta in mostra a Casa Zegna a Trivero, se ne trovano moltissimi esempi e versioni.

E’ possibile visitare la mostra la domenica pomeriggiofino al 28 giugno, dalle 14 alle 18. Vi aspettiamo!