News

04.05.2017 | casa zegna

Tanti habitat per tutti

A Casa Zegna i laboratori per bambini all’insegna della “scienza della fantasia”

Creatività e fantasia, per esprimersi al meglio, hanno bisogno di conoscenze puntuali della realtà. Così infatti possiamo anche immaginarne un’altra. Con il ciclo di laboratori “Tanti habitat per tutti”, che parte sabato 6 maggio, in occasione della mostra “Soft life, avvolti nelle fibre naturali e nell'ambito del Festival Selvatica 2017, si esplorerà il mondo animale per poi andare a costruire un bestiario unico e speciale.

Durante i laboratori si parlerà delle differenze, delle caratteristiche, delle relazioni e delle componenti che rendono unico e speciale ciascun animale. Sperimentando quella che Munari definì “Scienza della fantasia” e ispirandosi al metodo montessoriano, ogni bambino potrà realizzare “animali anomali” partendo da aspetti specifici come il manto, l’impronta, le zampe, gli occhi le piume…

Il primo laboratorio “Per un pelo…” è sabato 6 maggio alle ore 15.30 ed è dedicato ai bambini con età compresa tra i 4 e i 7 anni. Dopo un’introduzione generale sul ciclo di laboratori, si lavorerà sul concetto di superficie. Racconteremo infatti gli animali a partire dal loro manto, analizzeremo la funzione di pelle, piume e squame rispetto all’habitat e alla relazione con gli altri animali. Si affronterà insieme ai bambini il tema della ripetizione, dei pattern, costruendo figure aeree ispirate ai “mobile” di Munari e Calder, e figure di superficie usando la tecnica della tape sculpture.

Nel secondo laboratorio di domenica 21 maggio (dedicato ai bambini tra i 7 e gli 11 anni), “F-orme all’impronta”, si partirà dalla relazione tra arte, impronta e segno per costruire “articolazioni” e ciabatte speciali per lasciare segni di animali fantastici, bipedi, quadrupedi... A partire dall’impronta si ricostruirà l’animale e il suo movimento.

Il terzo laboratorio “Andare all’osso” si svolgerà domenica 28 maggio nella Conca dei rododendri: dopo aver cercato nel bosco i “fossili fantastici” i bambini (10-13 anni) potranno costruire degli scheletri utilizzando materiali presenti sul posto, come terra, legnetti e pigne. Queste installazioni permetteranno di sperimentare lo spazio, la costruzione e la struttura ossea dei vertebrati.

Domenica 25 giugno i bambini (7-11 anni) sperimenteranno “Il desiderio di bestiari bestiali”: potranno smontare gli animali-giocattolo per comprenderne il funzionamento meccanico e da lì ripartire per progettare nuovi animali a partire dai loro movimenti. Contemporaneamente si realizzeranno habitat-diapositive da proiettare come set per i nuovi animali meccanici.

Domenica 9 luglio, il ciclo di laboratori si concluderà con il “Cacalogo degli animali fantastici”, per bambini da 4 a 11 anni: con scatole, contenitori o barattoli si realizzerà un cacalogo degli animali fantastici creando etichette che permettano di identificare periodo dell’anno, habitat e animale, ma soprattutto la sua dieta. Gli scarti che il nostro organismo produce forniscono, infatti, informazioni importanti sulle nostre abitudini alimentari.

I laboratori avranno inizio alle ore 15.30 e sono organizzati a cura del Consorzio Sociale Il Filo da Tessere.

Partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria:

Casa Zegna

Via Marconi 23 – Trivero

Tel. 015 7591463

archivio.fondazione@zegna.com