News

26.02.2019 | fondazione zegna

Bethany Williams premiata con il Queen Elizabeth II Award For British Design

Impegnata con Fondazione Zegna nel sostenere il laboratorio di tessitura di San Patrignano, la stilista britannica ha appena vinto la seconda edizione del QEII Award for British Design

La moda per generare un cambiamento positivo nel mondo. Questo è il valore che anima la partnership tra Fondazione Zegna, la comunità di San Patrignano, il London College of Fashion  e l’impresa sociale Making for Change. E questo è lo spirito di Bethany Williams, la stilista britannica che ha appena vinto la seconda edizione del QEII Award for British Design. Il premio istituito da Sua Maestà la regina per premiare i migliori talenti della moda britannica, che abbiano dimostrato non solo particolari doti creative, ma anche impegno sul fronte della comunità e della sostenibilità. Laureata al London College of Fashion nel 2016 con un Master in abbigliamento maschile, Bethany Williams sostiene e collabora con Fondazione Zegna, London College of Fashion e Making for Change per la riabilitazione delle donne in carcere o che stanno combattendo contro le dipendenze nella comunità di San Patrignano.

L’esperienza che la designer ha vissuto lavorando all’interno del laboratorio di tessitura di San Patrignano, sostenuto da Fondazione Zegna, ha segnato la sua visione e ispirato alcune collezioni, come lei stessa ha raccontato in un’intervista su Vogue. “La collezione Women of Change, focalizzata sulla riabilitazione delle donne, è nata a stretto contatto le ragazze di San Patrignano. Mi piace avere un legame con tutte le persone coinvolte, ecco perché ho chiesto alle ragazze della tessitura cosa significasse per loro il cambiamento. È anche dalle loro risposte che è nata la riflessione su come generare un cambiamento positivo nel mondo attraverso la moda”.