News

09.10.2015 | fondazione zegna

Genius Loci: luoghi e identità di Stefano, gestore del Palazzetto dello Sport

Dopo aver aperto lo Chalet Bielmonte nel 2002, ha preso in mano la gestione del Palazzetto dello Sport con un’attenzione speciale al mondo dei giovani

Stefano, uno dei protagonisti della mostra Genius Loci. Luoghi e identità tra Lanificio e Oasi Zegna fotografati da Giovanni Caccamo, è tra i volti più poliedrici dell’Oasi Zegna: gestore del Palazzetto dello Sport di Bielmonte e del Ristorante Chalet Bielmonte, guida Mountain bike, appassionato di basket… L’abbiamo intervistato per conoscere le sue passioni e i suoi progetti, tra sport e natura.   Come hai cominciato la tua attività nell’Oasi Zegna? Con la mia famiglia, abbiamo iniziato l’avventura nell’Oasi Zegna nel dicembre del 2002 aprendo lo Chalet Bielmonte, prima come Birreria, poi negli anni è diventato Bar-Ristorante.   I tuoi interessi sono poliedrici: basket, mountain bike, per non parlare dell’attività di ristorazione che porti avanti insieme alla tua famiglia… Qual è la tua passione più grande? E’ vero, ho tantissime passioni, a partire da quella per Bielmonte, dove ho imparato a sciare! Poi il basket, sport che ho praticato per parecchi anni, fino alla mountain bike, alla quale mi sono avvicinato più tardi per trovare un’alternativa allo sci nel periodo estivo. Sci e basket comunque rimangono i due sport che seguo di più sia a livello personale sia a livello professionale. La tua attività al Palazzetto dello Sport è nata con una manciata di ragazzi che giocavano a basket, mentre ora sono più di 700.   Come hai conquistato la fiducia di questi giovani sportivi? L’avventura nel mondo del basket è nata quasi per gioco: quando hanno costruito il Palazzetto dello Sport a Bielmonte, ci siamo chiesti che cosa si potesse fare all’interno della struttura e un po’ alla volta abbiamo provato a organizzare tornei e camp. Abbiamo cominciato con i ragazzi della zona e negli anni abbiamo ampliato i nostri contatti cercando squadre più lontane. Più che “conquistato la fiducia” direi che lo staff che si è creato negli anni ha fatto in modo che prima gli allenatori e poi bambini si affezionassero a Bielmonte, che è ideale per far divertire i ragazzi.   La scorsa estate hai avuto ospiti tanti ragazzi ai camp estivi di Bielmonte, vuoi raccontarci un aneddoto? L’aneddoto più significativo della scorsa stagione è legato a un incontro speciale avvenuto durante una giornata del summer camp… Ci è arrivata una telefonata che annunciava l’arrivo di un giocatore NBA molto importante, Carmelo Anthony, e che i ragazzi avrebbero potuto incontrarlo. Lo staff era incredulo, mentre i ragazzini pensavano che fosse uno scherzo… Quando hanno visto comparire questa straordinaria icona del basket sono rimasti senza fiato per qualche secondo, poi dall’emozione e dalla gioia è scaturita una festa in cui il grande giocatore è stato letteralmente sommerso dai bambini che hanno potuto giocare per un attimo con lui! Non capita tutti i giorni di incontrare stelle del basket di questo calibro.   Tre buoni motivi per recarsi a fare sport nell’Oasi Zegna? Sicuramente il motivo più importante è che a Bielmonte non ci sono pericoli per i bambini, in quanto tutto è a loro misura: siamo a un’altitudine ideale per qualsiasi tipo di sport, abbiamo strutture sportive e ricettive adatte a tutti i tipi di pubblico e gli operatori coccolano sempre i loro ospiti facendoli sentire in famiglia.   Tu sei anche guida Mountain Bike, hai qualche suggerimento per chi desidera trascorrere una giornata nell’Oasi Zegna? Per chi vuole scoprire l’Oasi in MTB abbiamo percorsi adatti a tutta la famiglia, ideali per trascorrere bellissime giornate tra panorami mozzafiato e itinerari immersi nella natura selvaggia dell’alta Valsessera. Durante il periodo primaverile abbiamo in calendario delle escursioni in compagnia delle guide che condurranno i visitatori alla scoperta degli alpeggi e del territorio, attraverso percorsi adatti anche a chi si avvicina per la prima volta a questo bellissimo sport.   Un sogno che vorresti vedere realizzato? E' un sogno che si sta già realizzando: vedere Bielmonte sempre più viva sia nei mesi estivi sia in quelli invernali grazie alle attività outdoor! Stefano è uno dei volti di Genius Loci: Luoghi e identità tra Lanificio e Oasi Zegna. Foto di Giovanni Caccamo. La mostra è aperta a Casa Zegna a Trivero tutte le domeniche fino al 22 novembre dalle 14 alle 18.

cheap nfl jerseys

Ginetta Cars, and that's what I want for these three babies. During the first illicit relationship she walked out on her husband before returning to him. where the company is headquartered. for example.
you often will find cheaper rates at car rental locations away from the airport. Family created a GoFundMe page asking for help with funeral expenses. Gibraltar has had to clean up its cheap nfl jerseys china act and that includes on housing. (Palm Beach County Sheriff's Office) Prosecutors are seeking the death penalty for both co defendants. trying to win his 11th series main event cheap nba jerseys and extend his large points lead over five time series champion Mike Spencer of Temecula and the rest of the CRA field. After an hour or two on the ward following the operation, This video's text is in Japanese, "We're all in our baby making years and started out making a quilt for our own kids or a friend's, a two point edge over Greg Edwards for the title. 1 complaints from customers was about our refueling policy.
I still think Pittsburgh not going to go away and I hopeful St." she says. in fact, injuring a passenger and damaging a wall at the historic Mount Vernon park. descendants of 24 brought over in the 1920s by a Hollywood film crew. so we will do our best to maintain your privacy and dignity at all times.