News

13.12.2016 | fondazione zegna

Gianandrea Noseda, una serata da Nobel

Il Direttore Musicale del Teatro Regio di Torino ha diretto il Concerto di Gala per i Premi Nobel 2016 a Stoccolma

Riccardo Muti, Franz Wälser-Möst, Andriss Nelsons. E ora anche Gianandrea Noseda. È stato proprio il Direttore Musicale del Teatro Regio di Torino, nonché Direttore Artistico dello Stresa Festival e “amico” di Fondazione Zegna, a dirigere il “Nobel Prize Gala Concert”, il concerto che l’8 dicembre di ogni anno celebra a Stoccolma le personalità del mondo che hanno ricevuto i Premi Nobel.

Noseda ha diretto la Filarmonica Reale di Stoccolma in un programma che ha visto la partecipazione della violinista olandese Janine Jansen con il Concerto per violino e orchestra di Brahms e l’esecuzione della Sinfonia “Pastorale” di Beethoven.

“Sono davvero felice di rendere omaggio con la musica alle personalità che si sono impegnate nella loro vita in vari campi del sapere umano per consegnarci un mondo migliore – spiega Noseda - Con l’esecuzione dei capolavori che ci hanno lasciato i grandi della musica, noi musicisti costruiamo ponti ideali per far parlare genti diverse attraverso il linguaggio comune del dialogo e della comprensione reciproca”.

Si tratta dell’ennesimo riconoscimento per un grande direttore d'orchestra che da anni collabora con Fondazione Zegna a “Zegna & Music”, il progetto nato per promuovere in Italia e nel mondo i valori di questa arte. Il 2016, in particolare, è stato per Noseda un anno eccezionale, che lo ha portato a ricevere tre importanti riconoscimenti: l’International Opera Awards Conductor of the Year 2016, la nomina a Principal Guest Conductor of the London Symphony Orchestra (dalla stagione 2016/17) e a Music Director of the National Symphony Orchestra at The Kennedy Center in Washington, D.C. (dalla stagione 2017/18).

Scopri il progetto “Zegna & Music”