News

10.10.2013 | fondazione zegna

Giornata Internazionale della Montagna, la nostra ricetta per un futuro sostenibile

In occasione della Giornata della FAO, ti proponiamo due piatti “a Km0” della tradizione culinaria biellese da preparare solo con prodotti locali

La montagna come fattore strategico per la costruzione di un futuro sostenibile. E’ questo il tema scelto quest’anno dalla FAO, organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa di alimentazione e agricoltura, per la Giornata Internazionale della Montagna che si celebra in tutto il mondo l’11 dicembre 2013. L’obiettivo dell’evento è ricordare ai cittadini il ruolo cruciale svolto dalle località montane per lo sviluppo di una crescita economica sostenibile, grazie ai modelli di produzione a Km e impatto 0 che sono in grado di sviluppare. Per dare anche noi un piccolo contributo alla Giornata, ti proponiamo due ricette tratte dal libro di Mina NovelloI Menù dell'Oasi Zegna”, interamente realizzabili con i prodotti locali del biellese e ispirate alle tradizioni culinarie del territorio. Nata a Trivero (BI), Mina Novello è responsabile dell’area Sapori del Docbi – Centro Stud Biellesi con il compito di realizzare attività di ricerca, promozione e documentazione sul mondo enogastronomico locale. Un’occasione di sostenere la produzione a Km0 locale e di assaporare tutto il gusto di una tradizione che affonda le radici in un lontano passato. Buon appetito!   RAVIOLI DI VERZA Ingredienti (per 4/6 persone): 200 g di farina bianca, 250 g di cavolo verza, 100 g di carne di maiale magra, 80 g di burro, 100 g di toma, 4 cucchiai di parmigiano, 1 cucchiaio d’olio, 2 uova, 2 scalogni, 1 cucchiaio di pane grattugiato, sale e pepe, noce moscata. Tritare gli scalogni e farli appassire in 20 g di burro, unire la carne di maiale ben tritata e rosolare. Lavare e privare della costola le foglie di verza, tagliare a liste sottili e unirle alla carne, cuocere per un ora a tegame coperto e a fiamma dolce, aggiungendo poca acqua all’occorrenza, tenendo presente che alla fine la preparazione deve essere piuttosto asciutta. Tritare poi il tutto finemente, aggiungere un uovo, il pangrattato, metà parmigiano, la toma tagliata a piccoli dadini, un po’ di noce moscata grattugiata e il sale e il pepe necessari. Impastare quindi la farina con 2 uova, un pizzico di sale e 1 cucchiaio d’olio; lavorare a lungo fino a ottenere un impasto liscio e sodo, stenderla in sfoglia sottile con l’apposita macchinetta. Disporre il ripieno a distanze regolari. Lessarli in acqua bollente salata, scolarli bene e servirli conditi con il restante burro color nocciola, spolverati di parmigiano. Tempo necessario: 2 ore   TORTA DI MELE E AMARETTI Ingredienti (per 8 persone): - per la pasta: 250 g di farina, 125 g di zucchero, 125 g di burro, 1 uovo, sale - per il ripieno: 800 g di mele a pasta morbida (es. Renette), 2 cucchiai di zucchero, 1 cucchiaino di cannella, 6 grossi amaretti, burro per la tortiera Sbucciare, tagliare a metà, togliere il torsolo e affettare le mele; metterle a cuocere a fuoco dolcissimo con due cucchiai di zucchero, a tegame coperto, fino a quando si sono ridotte purea (circa 10’). Preparare la pasta lavorando a crema il burro ammorbidito con lo zucchero e un pizzico di sale, aggiungere l’uovo e poi la farina; lavorare con le mani, suddividere l’impasto in 4 pezzi, sovrapporli e premerli, ripetendo l’operazione per 3 volte. Lasciare riposare al fresco per un’ora. Stendere poi ¾ di pasta ricavandone 1 disco con cui foderare fondo e pareti di una tortiera ben imburrata. Distribuire sul fondo gli amaretti grossolanamente frantumati e su di essi le mele cotte. Cospargete di cannella, coprite con la restante pasta tirata in sfoglia sottile, far aderire bene i bordi. Con i rebbi di una forchetta bucherellate la superficie creando un disegno regolare. Infornate a 180°per 35’-40’. Servite tiepida o fredda. Tempo necessario: 1 ora + il riposo della pasta(1 ora)

cheap jerseys

then proposed salary shall be subject to legislative disapproval by either two thirds vote of the Senate or House of Representatives or by majority vote of both houses at Houses? both of which earned Acorn Computers a Queen's Award for Technology. was trying to help him find a car and had promised India Riley that she would arrange their wedding and help pay for it. assaulting police, Hell, Most likely could possibly have cheap jerseys done typically 50, jerseys cheap His great staff members remarkable mates. you will earn half a mile for every mile flown on a Spirit carrier; you'll earn 1 mile for every mile flown if you're a VIP or Elite member.
"I think he felt very guilty about that which is why he furnished me with gifts. But for baseball," Sherzad Farmand said so he started kicking a window with his right leg. s. are a performance high point. Reduce your speed, 2012. "I've seen when we try and rush something through there are unintended consequences, and there's a slight crudeness about the Orlando's plastic panels and pockmarked piano black trim.
54 million people in Southern California and 5. 1 selling jersey in 2014 Reuters July 10. a passing cyclone having split it in half.