News

21.03.2016 | fondazione zegna

Rebirth Forum, il futuro riparte da una Mela Reintegrata

L’opera d’arte di Michelangelo Pistoletto protagonista della tre giorni sull’innovazione responsabile e sostenibile

Il simbolo di un “passaggio epocale che il mondo sta vivendo” e “l'indicazione di come affrontarlo”. Con queste parole l’artista Michelangelo Pistoletto sintetizza il concetto alla base di La Mela Reintegrata, la sua opera che ha ispirato il 2° Rebirth Forum, un vero e proprio simposio dedicato all’innovazione responsabile e sostenibile.

Dal 17 al 19 marzo, l’evento ha chiamato a raccolta negli spazi del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci a Milano oltre cento soggetti impegnati in pratiche di innovazione responsabile e sostenibile nei diversi ambiti: dall’agricoltura alla salute, dalla tecnologia all’economia, dalla produzione alla politica, dall’architettura alla moda.

Obiettivo dichiarato del 2° Rebirth Forum è dare vita a un cantiere lungo un anno, in grado di innestare processi di trasformazione sociale che incidano profondamente sul territorio milanese. Non un semplice simposio, quindi, ma un tentativo strutturato di innestare un vero e proprio cantiere sociale che veda protagonista la città di Milano, con gli artisti chiamati ad assumersi una responsabilità di fondo nella società umana.

Il Forum si conclude il 21 marzo con l’installazione permanente dell'opera La Mela Reintegrata in Piazza Duca D’Aosta a Milano. All’inaugurazione, prevista per le 14:30, saranno presenti l’artista Michelangelo Pistoletto, il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, l'assessore alla Cultura Filippo Del Corno e l'assessore ai Lavori Pubblici Maria Carmela Rozza.

“La Mela Reintegrata è un'opera che coinvolge oggi ognuno di noi e il futuro di noi tutti – spiega Michelangelo Pistoletto - La storia umana è al terzo stadio. Il primo era il paradiso naturale, di quando eravamo dentro alla mela. Con il morso della mela siamo usciti dalla natura e passati al secondo stadio, il paradiso artificiale, che ormai divora la mela, cioè devasta l'intera natura. Adesso dobbiamo lavorare tutti per passare al terzo stadio, quello in cui si realizza la cucitura del mondo artificiale con il mondo naturale”.

A Milano esiste anche un’altra “Mela Reintegrata”: è Woollen – La Mela Reintegrata, l’opera d’arte che Michelangelo Pistoletto ha creato nel 2007 appositamente per Fondazione Zegna e che accoglie ogni giorno dipendenti e visitatori all'ingresso degli Headquarters Zegna di Milano.