News

31.08.2018 | fondazione zegna

TORNA LA GIORNATA DEL PANORAMA ALL'OASI ZEGNA

Concerti in giardino e sul tetto del Lanificio, passeggiate, laboratori: una grande festa dedicata alla bellezza del paesaggio

Una giornata per celebrare la bellezza dei paesaggi italiani. Torna il 9 settembre la Giornata del Panorama promossa dal FAI Fondo Ambiente Italiano e da Fondazione Zegna in alcuni dei più suggestivi paesaggi d’Italia: Podere Case Lovara a Punta Mesco, Levanto (SP), Castello e Parco di Masino a Caravino (TO) e Oasi Zegna a Trivero.

"La Giornata del Panorama è un'occasione unica per celebrare la bellezza del nostro territorio che si fonda sulla tutela della natura e sulla valorizzazione del paesaggio in armonia con l'arte e l'impresa. Porre l'accento sul panorama è un modo per sensibilizzare all'osservazione, alla contemplazione, all'ascolto”. Così Anna Zegna (Presidente Fondazione Zegna) presenta l'iniziativa che tra le montagne biellesi, darà vita a una grande festa incentrata sul dialogo tra musica e natura e animata dai giovani talenti del progetto Obiettivo Orchestra della Filarmonica del Teatro Regio Torino.

Novità di questa quinta edizione della Giornata del Panorama all’Oasi, “Narrazione, ascolto, conversazione… in giardino!”: una matinée musicale, dalle 10.30, nel giardino della villa di Ermenegildo Zegna, con i musicisti impegnati nell’esecuzione di alcune delle più belle pagine del repertorio cameristico. Un concerto ma anche un incontro, moderato da Enrico Carraro, prima viola dell’Orchestra Filarmonica del Teatro Regio che svelerà al pubblico come avviene la preparazione, la maturazione ed infine l’esecuzione del brano.

La matinée sarà un intimo anticipo del più grande concerto pomeridiano sui tetti del Lanificio Zegna: un’esibizione dell'orchestra d'archi composta dai giovani della Filarmonica del Regio, diretti da M. Daniele Ruffino. Musiche di Mozart, Vivaldi e Barber saranno eseguite in una panoramica e inusuale location sulla quale svolazzano le bandiere colorate dell’artista Daniel Buren. L’evento è a numero chiuso, inizio alle 15.

Ma non solo musica: per godere della bellezza dei paesaggi, la mattina si potrà partecipare a passeggiate panoramiche lungo facili sentieri con le guide dell’Equipe Arc-en-Ciel, mentre ai bambini e ai loro genitori sono dedicati laboratori gratuiti alla Cascina Caruccia, nella Conca dei Rododendri (2 km da Trivero). Appuntamenti intitolati “Mettiamoci d’accordo!” che metteranno in relazione la musica con i suoni della natura e i passi lungo un percorso fatto di pause, sintonie, armonie (partenze 10.30, 11.45, 14.30, 15.45).

Tutto il giorno ci sarà la possibilità di visitare la mostra “Uomini all’Italiana 1968” a Casa Zegna (a due passi dal Lanificio), dedicata ai  50 anni della confezione Zegna, raccontati con fotografie, materiale d’epoca, capi di abbigliamento vintage provenienti dagli archivi storici dell’azienda (info: dalle ore 10 alle 18.30, fino al 28 ottobre, fondazionezegna.org). Infine, le occasioni golose: tra picnic con i cesti a cura degli agriturismi Oro di Berta e Ca’ nel Bosco (che produce ottimi formaggi di capra) e pranzi tipici nei ristoranti e rifugi dell’Oasi.

INFO: Giornata del Panorama, domenica 9 settembre 2018, dalle ore 10 alle 18. Per i concerti del mattino e del pomeriggio prenotazione obbligatoria: archivio.fondazione@zegna.com,             tel. 015 7591463. Contributo a favore del FAI di 10 euro (ridotto 5 per minori di 14 anni). Le passeggiate con le Guide di Equipe Arc-en-ciel sono a pagamento (8 euro a persona) e in programma dalle 10.30; info e prenotazioni: tel. 015. 0990725, cell. 3494512088, maffeo.geologo@gmail.com.