News

29.03.2017 | fondazione zegna

Visible 2017, al via la quarta edizione

Nominati i 36 curatori che sceglieranno i migliori progetti capaci di dare forma al dibattito sulle pratiche artistiche di valore sociale

Un accumulatore di energia potenziale, da trasformare in azioni concrete che portino a nuovi modelli di cambiamento sociale. Passano gli anni ma l’obiettivo del Visible Award non cambia: costruire nuovi ponti di collegamento tra attori e ambienti diversi, per rappresentare la molteplicità di voci e la similarità di temi che gli artisti affrontano ogni giorno nella società globalizzata.

Il primo passo dell’edizione 2017 è la nascita di un Advisory Board completamente rinnovato. Sono 36 i curatori scelti in questa quarta edizione del premio, che nei prossimi mesi avranno il compito di scegliere i migliori progetti capaci di dare forma al dibattito sulle pratiche artistiche di valore sociale.

I progetti e le ricerche di ognuno di loro rispondono a esigenze pressanti e decisive dei nostri tempi, fra cui la riflessione sulla continua trasformazione degli spazi pubblici, la ricerca di risposte ai problemi ambientali connessi con lo sfruttamento dei lavoratori e la repressione dei diritti delle popolazioni native e lo sviluppo di idee sui temi dei gender e della sessualità.

I prossimi passi più importanti in agenda:

- 14 maggio: selezione dei 10 shortlisted projects

- settembre: annuncio dei 10 shortlisted project con video statement degli artisti

- primo weekend di novembre: riunione della giuria pubblica nel “Temporary Parliament” al Queens Museum di New York

Questi i nomi dei 36 curatori che arricchiscono il progetto con i loro differenti approcci, background e metodologie:

1. Amanda Abi Khalil (Lebanon

2. Hoor Al-Qasimi (UAE)

3. Yazid Anani (Palestine)

4. Martina Angelotti (Italy)

5. Ethel Baraona (Spain)

6. Eva Barois de Caevel (France/Senegal)

7. Michael Birchall (UK)

8. Osei Bonsu (Ghana/UK)

9. Gregory Castera (France)

10. Iliana Fokianaki (Greece)

11. Gilly Karjevsky (Israel/Germany)

12. Sohrab Kashani (Iran)

13. Tang Fu Kuen (Singapore/Thailand)

14. Amanda de la Garza Mata (Mexico)

15. Natasha Ginwala (India)

16. Cecilia Guida (Italy)

17. Candice Hopkins (New Mexico/Canada)

18. Victoria Ivanova (Ukraine)

19. Qinyi Lim (Hong Kong)

20. Vuth Lyno (Cambodia)

21. Camila Marambio (Chile)

22. Renée Mboya (Kenya)

23. Margarida Mendes (Portugal)

24. Julia Morandeira (Spain)

25. Manuela Moscoso (Ecuador/Brazil)

26. Nat Muller (The Netherlands)

27. Bavisha Panchia (South Africa)

28. Pablo José Ramírez (Guatemala)

29. Francesco Scasciamacchia (Mexico/Italy)

30. Moses Serubiri (Uganda)

31. Simon Soon (Malaysia)

32. Anne Szefer Karlsen (Norway)

33. TOK (Russia)

34. Yesomi Umolu (USA)

35. Xiaoyu Weng (China/USA)

36. Dana Whabira (Zimbabwe)