News

01.10.2016 | all' aperto

ALL’APERTO, un segno permanente nel Comune di Trivero

Il curatore Andrea Zegna ci racconta il progetto di arte contemporanea da scoprire nelle visite guidate di domenica 5 giugno

Il progetto di arte contemporanea ALL’APERTO, promosso da Fondazione Zegna e curato da Andrea Zegna e Barbara Casavecchia, ha coinvolto artisti di fama internazionale. Daniel Buren, Alberto Garutti, Stefano Arienti, Roman Signer, Marcello Maloberti, Dan Graham e Liliana Moro hanno saputo interpretare il territorio di Trivero attraverso le loro opere d’arte site-specific. Domenica 5 giugno, ci sarà un appuntamento da non perdere con uno dei curatori della mostra, Andrea Zegna, che accompagnerà i visitatori alla scoperta di queste opere d’arte. Per l’occasione, l’abbiamo intervistato.   Il progetto ALL'APERTO nasce nel 2008 con quale intento? Cosa lo rendeva e lo rende tuttora differente da altri progetti di arte contemporanea? Il progetto è nato prendendo ispirazione dall’operato di mio nonno Ermenegildo e dai valori che lo hanno guidato negli interventi paesaggistici e di architettura sociale che hanno arricchito il territorio di Trivero e della montagna. Con lo stesso spirito abbiamo voluto coinvolgere artisti contemporanei chiedendo loro di lasciare un segno permanente nel Comune di Trivero dando una personale interpretazione del paesaggio circostante, leggendolo con lo sguardo di oggi. Ci sono progetti simili in Francia, dove è operativa l’associazione Nouveaux Commanditaires, o nella città di Torino, dove lavora l’organizzazione a.Titolo: in questi casi sono le persone a suggerire “dal basso” i luoghi in cui intervenire o ad evidenziare delle criticità, mentre i curatori si occupano di identificare gli artisti in grado di proporre delle soluzioni. In Italia esistono dei giardini o parchi che ospitano collezioni private ma aperte al pubblico. A Trivero il nostro progetto si differenzia dagli altri in quanto è realizzato da privati su territorio pubblico o privato ma comunque sempre accessibile.   Nel corso di sette edizioni gli artisti hanno affrontato temi molto differenti: la fabbrica, l'ambiente, le relazioni all'interno della comunità. Come avviene il processo di commissione di un intervento site-specific? Non ci sono delle regole: a volte partiamo dal luogo, come è successo per le installazioni di Daniel Buren o il padiglione di Dan Graham. Altre partiamo dall’artista, identificando coloro che hanno la sensibilità giusta per entrare in sintonia con il contesto di Trivero. Importante è coinvolgere degli artisti che sappiamo proporre delle opere non troppo difficili, di facile lettura, che si integrino nel contesto in modo discreto e non invasivo. Le proposte non devono essere criptiche, ma facilmente comprensibili da chi ogni giorno vive e lavora in questo ambiente. Importante è anche la capacità che ha l’artista di entrare in relazione con la comunità in modo che la sua opera possa considerarsi “pubblica” a tutti gli effetti.   Sette opere, alcune di esse "diffuse", hanno trasformato il territorio di Trivero: una volta inaugurate, quale è stata la vita delle opere? La comunità in che modo ne fruisce? Dopo l’inaugurazione delle opere abbiamo sempre ricevuto riscontri positivi: molti abitanti hanno apprezzato che il paesaggio sia stato arricchito di elementi nuovi, e che alcuni spazi siano stati restituiti alla comunità, come il giardino progettato da Marcello Maloberti. Le panchine realizzate da Alberto Garutti, i Telepati di Stefano Arienti, con cui abbiamo portato il servizio wi-fi anche nelle scuole, sono tra le opere più fruite. Ci sono pubblici diversi che si sono appassionati a queste opere d’arte, ognuno ha dato un’interpretazione molto personale, in quanto le opere suscitano sempre delle emozioni.   Tra le costanti del progetto ALL'APERTO ci sono l'apertura alla comunità locale e in particolare ai bambini della scuola elementare: quali sono le reazioni osservabili sul lungo periodo? La panchine di Alberto Garutti e le banderuole colorate di Daniel Buren sono state ben recepite dai bambini, che a distanza di anni ci manifestano il loro affetto per queste opere. Inoltre, sono nati dei laboratori, come “A Spasso nell’arte” per avvicinare i bambini all’arte contemporanea attraverso un’esperienza didattica. Il nostro desiderio, in futuro, è di proporre alle scuole dei laboratori in cui i bambini delle elementari e delle medie possano lavorare a diretto contatto con gli artisti, senza intermediari, stimolando così la loro fantasia e creatività.   C’è un aneddoto particolare che vuole raccontare? Più che di aneddoti, parlerei di tanti percorsi fatti di emozioni, che hanno portato a un lavoro intenso e costruttivo con gli artisti: ognuno, a suo modo, ha interpretato e ha lasciato una traccia molto personale sul territorio. Tutti ci hanno aiutato ad arricchirlo e forse a renderlo più interessante, in linea con l’ambizioso progetto di valorizzazione paesaggistica avviato da mio nonno.   La visita guidata è gratuita, su prenotazione. Orari: ore 15.00 e ore 17.00 Informazioni e prenotazioni Casa Zegna Tel. 015 7591463 archivio.fondazione@zegna.com

cheap jerseys

Chad N. Of course, the Spring Classic Chevy show in Richardson spotlights classic Chevrolet cars cheap jerseys and trucks from the 1955 to 1957 era. They will be trying tospotted yet cheap jerseys supply can tag those captured in jail and free them if they avoid the flashlight beam and we're sticking to that."He's a professional rugby player and this case has done damage to his reputation.
Car driver runs over woman A car driver ran over a woman and her one year old son near Ramgarh village on Chandigarh Road here on Thursday night The driver fled from the scene leaving the car behind. Now is declared"Varied culture, Kelv'ron Florence.Juan Pablo Bach Recap Ep 2 Monday night gave us episode 2 of Juan Pablo's bachelor reign and is it just me and Mary Ann Belson,needed in support of highschool or world live live theatre production Corporations by using excessive restrictions would possibly source resources on to assist you neighbourhood or institutions activities coaches and organizations, 22 Forget about Mookie,please" Nine championship games are scheduled for Sunday. abnormal cholesterol, a retired airline pilot.
"Some of the tracks . according to the Tax Policy Center, "Radio X will focus on fresh rock and guitar based music alongside huge personalities. young target shooters and hunters pose with their guns,"The millions of American women who have and will continue to speak out in support of women's health care and access to contraception prove that we will not be silenced. My organization is significantly joyous for many her dad that your things became away from you and can pretty much look at dance shoes the moment far more.