News

21.06.2016 | casa zegna

Casa Zegna, dalla colonia alpina ai summer camp dell’Oasi

Dal 10 settembre la mostra “Aria buona di montagna” racconta l’evoluzione delle vacanze estive per i ragazzi

C’era una volta la colonia alpina. Correva l’anno 1952 quando, per volere del conte Ermenegildo Zegna, aprì i battenti l’edificio costruito lungo le pendici del Monte Rubello, destinato a ospitare la colonia per bambini. Inaugurato in grande stile grazie alla visita dell’allora Presidente della Repubblica, Luigi Einaudi, dal 1953 iniziò ad accogliere regolarmente i più piccoli.

In particolare, grazie al contributo economico del Lanificio Ermenegildo Zegna & Figli e di altre realtà industriali della zona, fino al 1969 furono organizzati regolarmente due turni di 25 giorni ciascuno, per ospitare fino a 144 bambini alla volta. Scopo dichiarato dell’iniziativa: offrire ai figli dei dipendenti dell'industria biellese provenienti dalle zone di Biella, Vallestrona, Coggiola e Ponzone un programma di assistenza educativa e terapeutica. Non solo: i bambini trovarono nella vita della comunità alpestre un luogo dove migliorare la propria salute, grazie anche a escursioni e giochi all'aria aperta.

Con l’avvento del nuovo secolo, questa importante tradizione rivive oggi nei summer camp dell’Oasi Zegna. Ospitati dalle strutture ricettive di Trivero e Bielmonte, immerse in una zona panoramica e suggestiva, i bambini sono coinvolti in un’esperienza di crescita in un ambiente familiare e stimolante, fra sport, laboratori educativi e divertimento.

Un’affascinante evoluzione della colonia di un tempo che, dal 10 settembre e fino al 30 ottobre 2016, sarà raccontata dalla mostra di Casa Zegna “Aria buona di montagna, dalle colonie alpine agli Zegna Camp”.

Un evento di cui puoi diventare anche tu protagonista. Se hai vissuto la colonia alpina degli anni ’50 e ’60, condividi con noi le tue foto d’epoca e i tuoi ricordi: diventeranno parte integrante della mostra!

 

Contatti

Casa Zegna

Tel. 015 7591463

Mail archivio.fondazione@zegna.com