News

18.07.2016 | fondazione zegna

Corridoio del Panda, la sorpresa del leopardo

Da inaspettati avvistamenti all’espansione delle comunità dei panda giganti, i nuovi successi del progetto WWF-Fondazione Zegna

Nulla accade per caso. Sembrano confermare questo rolex replica antico principio della filosofia orientale gli aggiornamenti che ci arrivano dalla Cina, in particolare nella regione montana del Qinling, dove dal 2004 Fondazione Zegna è impegnata al fianco del WWF nella salvaguardia dei panda giganti. Non stupisce, quindi, che alla notizia dell’espansione della comunità di questi splendidi animali nella riserva naturale provinciale di Huangguanshan, resa possibile dalle fruttuose omega replica attività di conservazione, si sia affiancata quella dell’avvistamento di un leopardo nella riserva Shaanxi Tianhuashan, nell’est del Qinling.

Iniziative come lo sviluppo sostenibile della comunità locale, l’ecoturismo, il monitoraggio e il controllo dell’area hanno permesso al progetto “Corridoio del Panda” sostenuto dalla Fondazione di raggiungere nel 2016 questi e altri successi. Dati alla mano, la regione dell’Huangguanshan è diventata ormai un habitat più che stabile per i panda giganti, mentre la comparsa di un esemplare di leopardo in Shaanxi Tianhuashan conferma la capacità del progetto di creare un ambiente accogliente anche per le swiss replica watches altre specie.

A proposito di ecoturismo, grazie anche al supporto dei governi locali e alle riserve naturali, WWF ha definito un modello di gestione ideato per aumentare la sostenibilità del turismo locale e stimolare la partecipazione dei residenti. In quest’ottica, sarà realizzato a breve l’Ecotourism Management Association of Huangguan County, a cui sarà affidato il compito di offrire supporto alle comunità locali nel rendere sostenibili i processi agricoli e forestali. Un progetto pilota destinato a diventare un punto di riferimento nella regione per ridurre l’impatto delle comunità sull’habitat e favorire l’espansione della popolazione dei panda.